Alpine Destination Leadership #2

Pubblicato il 4 Aprile 2016 in Agenda

 

Alpine Destination Leadership #2 – Prospettive per l’integrazione di servizi nelle destinazioni turistiche. Un convegno per rispondere a tante domande: alloggio, viaggio, noleggio sci e ski pass in un unico pacchetto? Sarà possibile rendere il più semplice e attrattiva possibile la vacanza invernale per convincere i turisti a scegliere le Alpi? Cosa possiamo imparare dalle altre regioni montane in Europa e nel resto del mondo? Infine, come possiamo comunicare e commercializzare al meglio le esperienze di vacanza in montagna, sia d’estate che d’inverno? La conferenza dell’Eurac si terrà mercoledì 6 aprile dalle ore 14 alle ore 17 nell’ambito della fiera Prowinter nel settore C18 alla fiera di Bolzano.

 “Proprio perché il turismo invernale svolge un ruolo importante in Alto Adige in termini economici, è necessario pensare a come implementarlo in futuro alla luce dei cambiamenti climatici, demografici e degli sviluppi attuali del mercato”, spiegano gli esperti dell’EURAC per lo sviluppo regionale e il management del territorio Harald Pechlaner e Michael Volgger. “Stiamo assistendo, infatti, come le località turistiche alpine stiano diventando attrattive in tutto l’arco dell’anno, con numerose offerte che prescindono anche dal meteo.” Il 6 aprile si terrà alla fiera di Bolzano il convegno internazionale promosso da EURAC, che vede coinvolti esperti dall’Europa e dal Canada in uno scambio di esperienze. Il loro lavoro congiunto avrà lo scopo di trovare modelli in grado di migliorare l’offerta turistica di una regione montana, coinvolgendo tutti gli attori locali.

Tra gli altri, interverrà Tom Dauer, penna per diverse riviste come Geo e National Geographic, autore di diversi libri sul tema della montagna, nonché sceneggiature e documentari. Per il suo film “Streif – One Hell of a Ride” ha vinto il premio cinematografico austriaco. Inoltre, presenzieranno John Rae, responsabile della Strategic Alliance della località sciistica Whistler (Canada), e Richard Adam, amministratore delegato del comprensorio sciistico Engadin St. Moritz (Svizzera). In una tavola rotonda con gli operatori turistici, alberghieri e di impianti funiviari — locali, austriaci e del Trentino — si parlerà del futuro delle aree turistiche per sport invernali.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211