Menu

«The Farthest», il viaggio della sonda Voyager al Planetarium

Pubblicato il 14 novembre 2017 in Agenda

voyager  

Il viaggio della sonda americana Voyager verso lo spazio interstellare, partito esattamente 40 anni fa, è considerato il progetto spaziale più ambizioso mai perseguito nella storia dell’umanità. Con i lanci ravvicinati delle due sonde nel 1977 la NASA si era data l’obiettivo di raccogliere informazioni su pianeti inesplorati come Giove, Saturno, Urano, Nettuno. All’interno delle sonde si trovano i cosiddetti «golden record», due dischi d’oro che contengono suoni e immagini del nostro pianeta. Ormai distanti miliardi di chilometri dalla Terra, le sonde Voyager sono ancora attive e mantengono un flebile contatto fino a che le loro batterie nucleari non si scaricheranno definitivamente.

Per omaggiare le sonde e le persone che hanno reso possibile questa incredibile cavalcata planetaria è stato prodotto un emozionante documentario, «The Farthest» (il viaggio più lungo), durata 120 minuti, che sarà proiettato al Planetarium Alto Adige di San Valentino in Campo venerdì 17 novembre alle 20. Il documentario è in lingua inglese.

Info: Planetarium Alto Adige, San Valentino in Campo 5, Cornedo all’Isarco, tel. 0471-610020, info@planetarium.bz.it, www.planetarium.bz.it

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati

Puoi leggere anche

Più letti

Meteo in Alto Adige
Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211