Menu

Industria 4.0, se ne discute in Valle Isarco. «Puntare sulla formazione»

Pubblicato il 24 novembre 2017 in Imprese, Innovazione, Territorio

Industria 4.0  

Industria 4.0: cosa significa in concreto per un’azienda, ma anche per Assoimprenditori? I circa 25 partecipanti alla manifestazione autunnale del Comprensorio Valle Isarco/Wipptal di Assoimprenditori Alto Adige hanno ricevuto una risposta a questa domanda dal Presidente Federico Giudiceandrea in persona. E’ stata infatti la sua azienda – la Microtec Srl di Bressanone – ad ospitare nei giorni scorsi il tradizionale incontro che segna la conclusione dell’attività comprensoriale dell’anno per la Valle Isarco.

«In Valle Isarco – da Chiusa a Vipiteno – lavorano moltissime aziende altamente tecnologiche che svolgono un ruolo di primo piano nei loro settori. Nelle sfide che siamo chiamati ad affrontare per la crescente digitalizzazione e l’automazione dei processi per noi imprenditori sono fondamentali il sostegno e l’assistenza di Assoimprenditori» ha dichiarato il Rappresentante comprensoriale Michael Reifer, dando il benvenuto agli imprenditori e manager del Comprensorio.

Industria 4.0: «Puntare sulla formazione»

«Istruzione, formazione professionale e continua sono colonne portanti di Industria 4.0. L’industria 4.0 ha bisogno di competenze 4.0; per questo motivo da una parte dobbiamo puntare alla formazione dei nostri giovani, ma dall’altra anche all’aggiornamento dei nostri collaboratori. Valutiamo quindi in maniera positiva le specifiche misure di sostegno previste in questo campo dalla Legge di stabilità statale. Le nostre aziende hanno però bisogno anche di condizioni generali che ci permettano di rimanere competitive» ha affermato il Presidente Giudiceandrea.

«Soddisfare le esigenze della crescente digitalizzazione»

«Quando ho fondato l’azienda nel 1980, eravamo in piena terza rivoluzione industriale con la scoperta e l’impiego dei computer. Allora abbiamo applicato la tecnologia del microprocessore ai processi industriali in particolare dell’industria del legno. La nostra azienda è integrata verticalmente, cioè sviluppiamo noi stessi anche le tecnologie per i nostri prodotti. E proprio qui dobbiamo soddisfare al meglio le esigenze della crescente digitalizzazione e dell’automazione, in altre parole di Industria 4.0» ha spiegato Giudiceandrea, accompagnando gli ospiti nella visita all’azienda.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati

Puoi leggere anche

Più letti

Meteo in Alto Adige
Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211