Menu

Turismo, nuovo record in Alto Adige: le presenze salgono a 29,8 mln

Pubblicato il 5 gennaio 2018 in Territorio, Turismo

turismo  

Turismo, il clima di fiducia continua a migliorare in Alto Adige. Il sentiment emerge dall’edizione autunnale del Barometro dell’economia dell’IRE – Istituto di ricerca economica della Camera di commercio di Bolzano. Nel 2017 il numero di presenze è infatti ulteriormente cresciuto e nove imprese su dieci segnalano una redditività soddisfacente. Anche per il 2018 gli operatori sono ottimisti. Il clima di fiducia rimane però modesto tra i gestori di bar e caffè.

Turismo, numeri da record

Negli ultimi anni il settore turistico altoatesino ha registrato numeri da record. Nel 2016 vi furono oltre 31 milioni di pernottamenti e i dati provvisori del 2017 segnalano un ulteriore incremento: tra gennaio e ottobre si sono contate quasi 29,8 milioni di presenze, con una crescita del 2,9 percento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. L’aumento riguarda in particolare i pernottamenti dei turisti italiani (+4 percento), ma anche le presenze di ospiti stranieri sono in crescita.

Fiducia nel 2018

Questo andamento favorevole ha portato un buon clima di fiducia nel turismo e nel 2017 la redditività è stata soddisfacente per il 91 percento delle imprese. La maggior parte degli esercizi ricettivi e molte imprese della gastronomia hanno incrementato il proprio fatturato, anche per effetto dell’aumento dei prezzi. Inoltre le valutazioni degli operatori riguardo ai costi aziendali sono meno critiche rispetto agli anni precedenti, quanto meno nel comparto alberghiero. La puntualità dei clienti nei pagamenti e l’accesso al credito vengono giudicati stabili. L’occupazione è in forte aumento: tra gennaio e novembre 2017 il numero dei lavoratori dipendenti nel settore turistico altoatesino è stato superiore dell’otto percento rispetto all’anno precedente. Vi è ottimismo anche per quanto concerne il 2018: il 95 percento degli imprenditori e delle imprenditrici del settore conta di conseguire quest’anno un risultato economico soddisfacente e si prevede un ulteriore aumento dell’occupazione e dei fatturati, soprattutto grazie ai turisti stranieri.

«Turismo motore di crescita»

Il clima di fiducia varia tuttavia tra i diversi comparti del settore turistico. Esso è molto positivo fra i titolari degli esercizi turistici e gastronomici, ma ben più modesto tra i gestori di bar e caffè. Un quarto di loro valuta ancora negativamente la redditività, anche perché il fatturato realizzato con la clientela locale è sostanzialmente stagnante. A ciò si aggiungono costi aziendali elevati e una forte concorrenza. Il Presidente della Camera di commercio di Bolzano, Michl Ebner, sottolinea la rilevanza economica e sociale del settore: “Il turismo è un motore di crescita per l’Alto Adige e crea posti di lavoro anche in periferia; inoltre gli esercizi gastronomici e i caffè sono degli importanti punti di ritrovo e aggregazione per la popolazione locale.”

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati

Puoi leggere anche

Più letti

Meteo in Alto Adige
Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211