Menu

Treno Bolzano-Milano, Giudiceandrea (Assoimprenditori) sostiene la proposta

Pubblicato il 11 settembre 2018 in Imprese, Territorio

Microtec Ligna_Giudiceandrea  

«La raggiungibilità a tutti i livelli è un fattore competitivo per le nostre aziende e il nostro territorio. Vale per tutte le infrastrutture di collegamento – strada, ferrovia, reti per il trasferimento dati o di energia, aeroporto. Ogni intervento che migliori la nostra raggiungibilità e renda più efficiente la nostra mobilità è quindi da valutare positivamente». Le parole del presidente degli imprenditori altoatesini, Federico Giudiceandrea, danno ancora più forza alla petizione lanciata da Alto Adige Innovazione per ottenere almeno un treno diretto da Bolzano a Milano. Un tema, quello della mobilità da e verso l’Alto Adige, da sempre caro agli imprenditori altoatesini. Ecco quindi il sostegno del presidente di Assoimprenditori Alto Adige alla nostra proposta. Un sostegno che fa doppiamente piacere, non solo perché viene da un’istituzione fortemente radicata sul territorio, ma anche perché aumenta il fondamentale gioco di squadra che serve per arrivare a ottenere il risultato.

Intanto la petizione continua a raccogliere firme: proprio oggi, martedì 11 settembre, si supera quota 3.500. Un buon segnale, così come l’apertura di Trenitalia che vi abbiamo raccontato qualche giorno fa. «Il collegamento diretto tra Bolzano e Milano è stato in passato ed è anche oggi oggetto di attenzione – riferisce l’ufficio stampa -. In alcuni giorni della settimana potrebbe esserci una domanda sufficiente a giustificare economicamente tale collegamento. Non ci sentiamo per tanto di escludere l’ipotesi e confermiamo che Trenitalia e Rfi stanno attualmente valutando tale possibilità, sia sotto il profilo tecnico che economico».

Un treno per collegare Bolzano e Milano: ecco la petizione su change.org

 

Petizione-foto-change

Vogliamo un treno Bolzano-Milano. Ogni settimana migliaia di altoatesini hanno bisogno di raggiungere Milano in modo certo ed efficiente per motivi di lavoro senza essere costretti ad imboccare in auto un’A22 carica di camion e turisti, senza rischiare ogni giorno di perdere una coincidenza a Verona: basta una corsa al giorno, che arrivi a Milano Centrale alle 10 e ritorni a Bolzano in serata; basta togliere una corsa per Roma (servitissima) e sostituirla con una per Milano. Chiediamo al Consiglio Provinciale e alla Giunta in carica e ai candidati alle prossime elezioni provinciali di ottobre, di impegnarsi a fare di tutto per rispondere a questa esigenza del territorio. www.altoadigeinnovazione.it

 pulsante  logo Change

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211