Menu

Saxalb, una strada per il maso «inaccessibile» in Val Senales

Pubblicato il 19 giugno 2017 in Infrastrutture

saxalbhof  

Una famiglia di cinque persone, dedita all’agricoltura, vive in uno degli ultimi masi non ancora accessibili, il Saxalb a quasi 4 km da Certosa in val Senales, praticamente tagliato fuori dalla rete dei collegamenti. Per il figlio che frequenta le medie, ad esempio, il tragitto verso la scuola dura più di un’ora: a piedi fino a Certosa e poi in autobus fino a Naturno.

L’assessore provinciale all’agricoltura e foreste Arnold Schuler ha compiuto un sopralluogo ai lavori in corso per rendere accessibile il maso, grazie a una strada di collegamento lunga circa 2,5 km. Schuler ha espresso un ringraziamento e un apprezzamento per la mole di lavoro svolta dalla Forestale e dall’impresa incaricata della realizzazione della strada in una zona imperviae ripida. I lavori sono iniziati nel 2011 e porteranno un deciso migliroramento in tutta la zona.

Il punto dei lavori è stato fatto con il direttore di Dipartimento Klaus Unterweger, il direttore dell’Ispettorato forestale di Merano Peter Klotz, il direttore della stazione forestale di Naturno Reinhold Kuppelwieser e il sindaco di Senales Karl Josef Rainer.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati

Puoi leggere anche

Più letti

Meteo in Alto Adige
Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211