Menu

Quarazze, opere idrauliche per proteggere il centro abitato

Pubblicato il 11 ottobre 2018 in Territorio

quarazze  

Alcune zone dell’abitato di Quarazze, nel territorio comunale di Merano, secondo il piano di rischio della zona sono minacciate in modo serio o molto serio dal rio di Mut. «Nella gola sopra la chiesa di Quarazze occorre ampliare il bacino di raccolta esistente, per poter raccogliere e trattenere, in caso di bisogno, quantità maggiori di materiale rispetto a quanto possibile oggi» spiega Roland Schweitzer, vice direttore dell’Ufficio bacini montani ovest dell’Agenzia per la Protezione civile. Nell’ambito di una riunione pubblica svoltasi nei giorni scorsi a Quarazze, Schweitzer ha spiegato gli interventi necessari a ridurre i rischi sulla zona.

L’iter dei lavori

I lavori propedeutici all’intervento sono attualmente in corso: Stefan Kobald e la sua squadra hanno realizzato – non senza difficoltà – una strada d’accesso al bacino. Nelle prossime settimane in questa zona verrà realizzata una barriera di calcestruzzo, che fungerà da fondamenta per la barriera di contenimento in via di realizzazione. I costi di questa misura si attestano a quota 85.000 euro. Il progettista dell’intervento è Mauro Spagnolo. La costruzione del bacino di contenimento sopra Quarazze è programmato per il prossimo anno. Ulteriori interventi per la sicurezza dell’abitato sono programmate per il 2020 e il 2021.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211