Menu

Protezione civile, esercitazione congiunta con il Tirolo

Pubblicato il 10 novembre 2018 in Territorio

1014728__no-name_  

Protezione civile altoatesina e tirolese insieme per testare la reciproca collaborazione. Venerdì al confine tra San Candido e Sillian, una delle zone maggiormente colpite dall’ondata di maltempo di fine ottobre, 150 addetti sono stati coinvolti da un allarme simulato: sono stati testati vari scenari di pericolo, dalla e alluvione a episodi di franamento e smottamento. Mentre sul versante italiano nelle zone di Sesto e San Candido le operazioni si sono concentrate nel testare i processi di comunicazione e allerta fra le centrali operative, su quello austriaco nella zona di Sillian in aggiunta è stata simulata un’azione di ricerca e soccorso con prelievo di persone ferite sui versanti sopra l’abitato. «L’esercitazione si è svolta secondo il programma – riassume Rudolf Pollinger, direttore dell’Agenzia protezione civile evidenziando come – il livello raggiunto nel sistema di comunicazione e allerta ha avuto riscontro nel concreto caso di emergenza in concomitanza con l’evento di piena in Alta val Pusteria della scorsa settimana».

1014731__no-name_

Nel corso dell’esercitazione hanno messo alla prova la collaborazione transfrontaliera, tra gli altri, membri del soccorso alpino altoatesino e del Tirolo orientale con la muta dei cani da soccorso, di Croce Rossa e Croce Bianca, dei Vigili del fuoco volontari, dell’Agenzia protezione civile, del Servizio strade, della Ripartizione foreste e dell’Azienda sanitaria della Provincia di Bolzano, degli organi di Protezione civile dei Comuni coinvolti, nonché della Polizia e dell’Esercito austriaco.

IL BILANCIO DEL MALTEMPO IN ALTO ADIGE

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211