Menu

Pmi-export, anche Alfano all’incontro di Bolzano

Pubblicato il 12 luglio 2017 in Agenda, Imprese, Opportunità, Territorio

export alto adige  

Il prossimo 19 luglio sarà Bolzano a ospitare la tappa del Roadshow «Italia per le Imprese, con le Pmi verso i mercati esteri»: le istituzioni pubbliche e le organizzazioni private tornano a incontrare le aziende per confrontarsi su temi, servizi e strumenti a sostegno dell’internazionalizzazione e condividere strategie congiunte d’azione. Il Roadshow, che avrà luogo al Centro Congressi Mec a Bolzano, è promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico e organizzato da Ice-Agenzia in collaborazione con Assoimprenditori Alto Adige, partner territoriale dell’iniziativa. A chiudere i lavori della sessione seminariale sarà Angelino Alfano, Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, che offrirà un contributo circa l’impegno del suo Ministero e del Governo in generale a favore dell’internazionalizzazione del sistema imprenditoriale.

Alto Adige, un’economia diversificata

Nell’approcciare la tappa, è sempre interessante partire da un’analisi del territorio che, anche in questo caso, mette in luce un’economia diversificata: il settore agricolo si distingue per la frutticultura, molto sviluppata, che vede protagoniste colture permanenti come le mele, rinomate in tutto il mondo, altri alberi da frutto, frutti di bosco, alberi di natale e, grazie al clima mite, anche la viticoltura (il marchio D.O.C. è stato riconosciuto a diversi vini), cui si aggiungono birre molto apprezzate. Anche l’industria ha conosciuto un importante sviluppo in differenti comparti (meccanico, trasformazione alimentare, utensili), con la presenza di grandi gruppi dai marchi molto noti. Infine il turismo: l’offerta è di grande qualità, durante tutto l’anno, coniugando le bellezze paesaggistiche alle tradizioni culturali ed enogastronomiche, con un elevato sistema di servizi. Grande attenzione è posta in generale alla sostenibilità ambientale, con impiego di fonti di energia alternativa come biomasse, energia idrica, energia solare.

Export, in Alto Adige il primo settore è l’agricoltura

Questa «fotografia» è confermata dai dati delle esportazioni, in cui il primo settore di export per la provincia di Bolzano è l’agricoltura, con un valore nel 2016 di 629 milioni di euro. Seguono poi settori appartenenti al comparto della meccanica, della lavorazione e conservazione di frutta e ortaggi, produzione di prodotti da forno e farinacei, l’industria delle bevande, articoli di coltelleria, utensili e oggetti di ferramenta. Complessivamente il valore dell’interscambio commerciale 2016 per la provincia di Bolzano ammonta a poco meno di 4 miliardi e mezzo di euro, con un +1,5% sull’anno precedente. Il principale mercato di destinazione (anche complessivamente per tutto il Trentino Alto Adige), è la Germania seguita da Austria, Svizzera e Francia; il totale delle esportazioni sudtirolesi verso questi paesi rappresenta più del 55% dell’export totale. Al di fuori dell’Europa, il principale mercato di sbocco sono gli Stati Uniti seguiti dall’Arabia Saudita.

Incontri tra imprese ed esperti

Questo appuntamento si presenta nel suo svolgimento più orientato all’operatività, per dare ampio spazio agli incontri tra imprese ed esperti e consulenti. La registrazione dei partecipanti alla sessione seminariale e agli incontri individuali con i rappresentanti di tutte le organizzazioni pubbliche e private presenti è prevista dalle ore 8:30. Dalle 09.15 alle 11.00, si svolgerà la sessione seminariale: l’introduzione sarà a cura di Federico Giudiceandrea, Presidente Assoimprenditori Alto Adige. La panoramica sullo scenario internazionale sarà offerta da Alessandra Lanza, Partner Prometeia. Veronica Ferrucci, vicario dell’Ufficio Internazionalizzazione delle Imprese del Ministero degli Affari Esteri e della C.I. guiderà la moderazione dei contributi di Mise, Ice, Sace, Simest: oltre a Paolo Bulleri, responsabile Segreteria Tecnica della Direzione Generale per le politiche di internazionalizzazione e la promozione degli scambi del Ministero dello Sviluppo Economico, prenderanno la parola Francesco Alfonsi, dirigente Ufficio Servizi alle Imprese, Alberto Turchetto (ICE-Agenzia), Carlo De Simone (Sace-Simest) e Bettina Schmid (IDM Alto Adige). Dalle 11.00 alle 16.00 gli imprenditori potranno avvalersi di incontri individuali con i rappresentanti delle organizzazioni pubbliche e private presenti, per approfondire le opportunità di internazionalizzazione ed elaborare una strategia di mercato personalizzata.

Il Roadshow «Italia per le Imprese, con le PMI verso i mercati esteri» è patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ed è promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico. Oltre all’Ice-Agenzia, a Sace e a Simest, l’evento si avvale della collaborazione di Confindustria, Unioncamere e di Rete Imprese Italia.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati

Puoi leggere anche

Più letti

Meteo in Alto Adige
Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211