Menu

Pmi Alto Adige, più lavoro. Gli artigiani: «Crisi alle spalle»

Pubblicato il 12 settembre 2017 in Imprese, Lavoro

Pmi Alto Adige  

La Provincia di Bolzano nel 2017 pare proprio stia vivendo un anno da record nel campo occupazionale, soprattutto per le Pmi Alto Adige. «Se si paragonano i valori occupazionali dell’agosto 2010 con quelli dello stesso mese del 2017, si nota che l’attività produttiva ha registrato una crescita del 3,27%» ha affermato con soddisfazione il presidente di lvh.apa Gert Lanz. Ciò significa un aumento di 496 posti di lavoro, da suddividere nei diversi settori. «Gli ultimi dati confermano che l’artigianato ha superato in maniera evidente il periodo di difficoltà – ha aggiunto sempre Lanz -. Tutti gli indicatori mostrano un’eccellente operatività ed una crescita delle vendite. Le nostre aziende coglieranno questa opportunità per rinforzare la propria struttura, sfruttare le opportunità di crescita e formare forza lavoro per il futuro. Per poter sensibilizzare ulteriormente le aziende nel campo della formazione e per poter spingere i giovani ad apprezzare ancor di più i mestieri pratici abbiamo in ogni caso bisogno del sostegno della politica».

Lo sviluppo registrato dalle Pmi Alto Adige

Il settore ha avuto modo di riprendersi in particolare negli ultimi due anni. Il punto più basso è stato registrato nell’agosto 2013, quando numerose aziende hanno patito gli effetti della crisi economica. Un nuovo e sensibile aumento degli occupati (+1,19%) si è registrato ad inizio 2015 ed è proseguito con costanza fino ad oggi. «Questo sviluppo positivo dimostra ancora una volta che le Pmi Alto Adige garantiscono numerosi posti di lavoro e migliorano la competitività dell’Alto Adige attraverso gli investimenti – ha aggiunto Lanz -. Un aspetto di cui la Generation Artigianato può essere indubbiamente orgogliosa». Parimenti soddisfacente lo sviluppo occupazionale confermato nel campo dei servizi: soprattutto nei comparti cura del corpo, trasporti e media le aspettative per l’anno in corso sono positive. Un dato che porta con se ulteriori conseguenze positive per quanto concerne gli investimenti nella struttura aziendale e del personale delle Pmi Alto Adige. «Siamo convinti che grazie ai propri prodotti e servizi made in Alto Adige, l’artigianato saprà garantire anche in futuro grande successo alla nostra provincia» ha concluso il presidente di lvh.apa.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati

Puoi leggere anche

Più letti

Meteo in Alto Adige
Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211