Menu

Ospedali, piano di investimenti per 46 milioni di euro

Pubblicato il 14 dicembre 2017 in Territorio

ospedali  

Prosegue il piano di investimenti negli ospedali di Silandro, Merano, Bressanone, Vipiteno e San Candido. Nel corso della sua ultima seduta la Giunta provinciale ha approvato una delibera relativa al programma quinquennale (2017-2021) per l’acquisto, la costruzione, la ristrutturazione e l’ampliamento di immobili, nonché per l’acquisto di arredamenti ed attrezzature necessarie alle strutture del servizio sanitario provinciale. Il programma prevede — nell’arco dei 5 anni — una spesa complessiva di 46,35 milioni di euro così suddivisi: 2,9 milioni nel 2017, 10,9 milioni nel 2018, nel 2019 e nel 2020, e gli ultimi 10,7 nel 2021. In totale i lavori previsti ammontano a quasi 73 milioni di euro, dei quali 26,5 sono già stati investiti negli anni scorsi. «Si tratta di un programma complesso ed articolato – afferma l’assessora provinciale alla salute, Martha Stocker – che mira al potenziamento della rete ospedaliera sia sotto il profilo delle strutture che delle dotazioni tecnologiche. È un passo fondamentale per assicurare la realizzazione del piano sanitario provinciale che si basa su di una presenza sempre più qualificata e capillare della sanità sul territorio».

Ospedali di Merano e Silandro

Per quanto riguarda l’ospedale di Silandro il programma prevede una spesa complessiva di quasi 18 milioni di euro, 17,5 milioni dei quali sono già stati erogati entro il 2016. Quest’anno, dunque, è stato approvato un ulteriore finanziamento di 232.415 euro ed il prossimo anno l’opera sarà conclusa con lo stanziamento dei rimanenti 174.432 euro. In merito all’ospedale di Merano il programma prevede la ristrutturazione e l’ampliamento del reparto di pronto soccorso con un costo complessivo di 3,8 milioni di euro. Entro il 2016 sono stati erogati 589.803 euro mentre quest’anno sono stati aggiunti 50mila euro. Il progetto si concluderà con lo stanziamento di 2 milioni nel 2018 e di 1,2 milioni nel 2019.

Ospedale di Bressanone

Per l’ospedale di Bressanone è prevista la ristrutturazione del blocco degenze (lotti 4, 5 e 6) per un importo complessivo di poco meno di 26 milioni di euro. Entro il 2016 sono stati erogati dalla Provincia 1,8 milioni di euro, ai quali si sono aggiunti i 2 milioni di quest’anno, mentre sono previsti 5 milioni nel 2018 e 2019, 4,7 milioni  nel 2020 e 7,282 milioni nel 2021. Proprio in questi giorni vi è stata, tra l’altro, l’aggiudicazione ad un gruppo di ditte locali (Associazione temporanea di imprese fra Unionbau, Elpo e Atzwanger) della gara d’appalto per la ristrutturazione del 4° lotto dell’ospedale di Bressanone per un importo di oltre 8 milioni di euro. Sempre per quanto riguarda l’ospedale della città vescovile il programma prevede inoltre, nell’ambito della ristrutturazione, l’acquisto dell’arredo tecnico ed elettromedicale per complessivi 988mila euro che sono stati deliberati nel corso della recente seduta della Giunta provinciale.

Ospedali di Vipiteno e San Candido

In merito all’ospedale di Vipiteno è prevista la ristrutturazione del nosocomio e l’ampliamento della sede della Croce Bianca per un ammontare complessivo di 16,325 milioni di euro. Entro il 2016 sono già stati erogati 5,8 milioni e per quest’anno è stato deliberato il finanziamento di ulteriori 4,325 milioni di euro. Per l’arredo tecnico ed elettromedicale dello stesso ospedale il programma quinquennale prevede una spesa di 311 mila euro. Entro il 2016 sono già stati erogati 275.155 e quest’anno ne sono stati aggiunti altri 36 mila. A San Candido, infine, il programma prevede, nell’arco di cinque anni, lavori di ampliamento per 5,7 milioni di euro e l’acquisto di arredo tecnico ed elettromedicale per 1 milione di euro.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211