Menu

Niederstätter, nuovo centro clienti a Treviso

Pubblicato il 17 settembre 2018 in Imprese

inaugurazione  

Niederstätter ha inaugurato un nuovo centro clienti a Povegliano, in provincia di Treviso. E lo ha fatto allestendo un grande areale espositivo esterno con macchine edili di ultima generazione tra cui gru, pale gommate e nastri trasportatori, alla presenza di oltre 100 persone, venerdì 14 settembre. Il sindaco di Povegliano  Rino Manzan ha ricordato che «per la crescita dell’economia locale è importante che grandi e importanti aziende come Niederstätter scelgano questa località come sede. Si istaurano così nuove sinergie tra operatori del settore e si rafforza il tessuto economico». I membri del consiglio amministrativo della Niederstätter SpA Maria, Anton e Hildegard Niederstätter hanno ringraziato i tanti partecipanti. Presente anche la prossima generazione Daniela e Manuel Niederstätter. Dopo i discorsi inaugurali si è svolta la cerimonia ufficiale con il tradizionale taglio del nastro. A tenere le forbici accanto ai membri della famiglia Niederstätter anche il sindaco di Povegliano Sig. Rino Manzan.

Questo progetto è stato fortemente voluto dalla famiglia Niederstätter per essere ancora più vicina ai tanti Clienti della regione Veneto e ottimizzare i tempi per la fornitura di macchine edili, strumenti e servizi. «Siamo un’azienda ben consolidata nel settore dell’edilizia; un settore in continua evoluzione dove siamo sempre in cerca di novità. Investiamo nell’innovazione, nella formazione dei Collaboratori e nella cura dei Servizi. E ci è sembrato naturale avvicinarci ancora di più ai nostri Clienti e aprire un nuovo Centro Clienti qui a Povegliano nella Provincia di Treviso». Così spiega Maria Niederstätter, Membro del Consiglio Amministrativo della Niederstätter SpA e fondatrice della ditta. Con questo passo strategico si vuole rafforzare le reti locali. Motivo per cui per l’allestimento della grande festa sono stati scelti attori locali come il giovane e rinomato beer-firm Tarvisium o il Vivai Tonon.

Nell’ambito culturale, sono anni che Maria Niederstätter collabora con vari artisti di fama internazionale per creare container d’arte. La Niederstätter in Alto Adige è conosciuta anche per questi container che, a volte, possono sembrare un po’ fuori dagli schemi. In occasione dell’apertura del nuovo Centro Clienti in Provincia di Treviso è stato presentato l’ultimo progetto realizzato assieme a Fabrik Azzurro: gli spazi d’arte all’interno dei container mobili intendono confrontarsi in vario modo con prospettive differenti, con lo spostamento del punto d’osservazione tra spazio e tempo. I visitatori potranno immergersi in un’avventura sensoriale, diventare essi stessi artefici dell’esplorazione di percezioni insolite. Un’esperienza contro la cecità del quotidiano. Un’installazione scenica che vuole collegare il viaggio onirico con la sospensione spazio-temporale. Si potranno inoltre scoprire e conoscere le nuove funzioni delle macchine operatrici di alta qualità e di ultima generazione. Non mancheranno dimostrazioni pratiche. All’interno del percorso espositivo sono state allestite apposite aree per l’utilizzo e la prova dei macchinari. Ci sarà anche un addestramento gratuito per l’utilizzo della nuova gru automontante Liebherr L1, dotata di tecnologia di ultima generazione, grandi prestazioni meccaniche, ergonomia perfezionata e dal design gradevole e moderno.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211