Menu

MiniNOI, al parco tecnologico la scienza a misura di bambino

Pubblicato il 20 settembre 2018 in Innovazione

mininoi  

La scienza è in «formato mignon». Il NOI Techpark di Bolzano inaugura sabato 22 settembre la rassegna miniNOI: sedici eventi dedicati ai bambini tra i 6 e i 12 anni per accompagnarli alla scoperta della ricerca scientifica e dell’innovazione. Un’iniziativa nata per stimolare la curiosità dei più piccoli e per spingerli ad apprendere anche le tematiche più complesse in maniera semplice, intuitiva e coinvolgente. Con il supporto scientifico di Eurac Research, Libera Università di Bolzano, Fraunhofer Italia, Agenzia CasaClima e Centro di Sperimentazione Laimburg, e con la supervisione degli esperti di Pleiadi, società specializzata nella comunicazione scientifica, i bambini potranno toccare letteralmente con mano le quattro aree di ricerca del NOI Techpark: energia, alpine technologies, food technologies e automation. Gli incontri saranno occasione per stimolare la loro curiosità spingendoli a farsi domande e a cercare risposte non in qualche libro o su internet ma direttamente attraverso l’esperienza.

mininoibis

Come ci si muove nella realtà virtuale? Di cosa sono fatti i cibi che mangiamo? Come si forma la neve? E ancora: sai perché è importante riciclare? Perché alcuni elementi si seccano? I droni per volare hanno le ali? Sono solo alcuni dei quesiti a cui i bambini, con la collaborazione dei loro genitori e degli esperti presenti, saranno chiamati a rispondere mettendosi in gioco in prima persona. Del resto, come ha dichiarato il presidente Arno Kompatscher presentando l’iniziativa «i bambini sono dei ricercatori nati e possono diventare gli scienziati del futuro». «Il miniNOI – ha aggiunto Ulrich Stofner, direttore di BLS e direttore del Dipartimento per l’innovazione e la ricerca – è un investimento per il futuro dell’Alto Adige con cui possiamo far conoscere alle nuove generazioni le professioni della ricerca». Si conferma così la vocazione del NOI Techpark, non solo centro di innovazione, ricerca e sviluppo, ma anche risorsa per l’intera comunità altoatesina. «Vogliamo che i bambini, e in particolar modo le bambine, possano sentirsi a casa in posti come il NOI Techpark e che la scienza sia per loro qualcosa di sentito e familiare» – ha concluso Elisa Weiss, coordinatrice del progetto miniNOI, ricordando che le attività sono completamente gratuite e si terranno il sabato pomeriggio dal 22 settembre al 16 febbraio. Per partecipare è sufficiente iscriversi collegandosi al sito www.noi.bz.it/miniNOI.

Silvia Pagliuca

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211