Menu

Laives-Pineta, posata la parte centrale del ponte pedociclabile

Pubblicato il 19 marzo 2019 in Infrastrutture

laives  

È stata posata la notte scorsa (18 marzo) la parte centrale del ponte pedo-ciclabile che collega Laives e Pineta. La struttura, lunga 22 metri e pesante 38 tonnellate, è stata montata grazie all’ausilio di due gru di grosse dimensioni che hanno montato il tratto ad un sostegno provvisorio. I complessi lavori si sono svolti di sera, sotto lo sguardo attento degli assessori Daniel Alfreider, Giuliano Vettorato e dal sindaco di Laives Christian Bianchi, in modo da non ostruire il traffico che in mattinata è ripreso a transitare normalmente. L’operazione è stata effettuata dall’impresa Göller Bögl assieme alla Stahlbau Pichler.

Un’opera architettonica moderna, che guarda al futuro della mobilità, sempre più sostenibile in un territorio come quello altoatesino che vuole diventare a tutti gli effetti una “Green Region”. E non va dimenticata la posizione strategica, come ricordato dal Sindaco Bucchi: «Laives era sprovvista di strutture ciclabili. Ci stiamo lavorando intensamente sia su Laives, che su Pineta e San Giacomo: vogliamo creare una rete che dia la possibilità di muoversi in bicicletta, anche per raggiungere Bolzano che in fondo è vicina. Il nostro obiettivo è di andare verso una mobilità sempre più sostenibile ed ecologica e in questo senso sarà importantissima anche la stazione di San Giacomo che porterà a ridurre il carico di automezzi».

La prossima fase impegnativa sotto il profilo costruttivo del ponte si svolgerà tra il 25 ed il 29 marzo con  il collegamento degli stralli all’antenna che sosterranno la struttura in modo definitivo. Anche in questo caso è prevista un’interruzione notturna del traffico tra le ore 21 e le 6 del mattino.Una volta terminato, il ponte in acciaio, avrà una lunghezza di 66 metri, una larghezza di 4,5 e passerà sopra la statale sorretto da un unico pilone.

Per guardare il video dell’installazione clicca qui.

Alexander Ginestous

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211