Menu

Lago di Carezza, via libera a tunnel e mini-circonvallazione

Pubblicato il 10 aprile 2018 in Infrastrutture

lago di carezza  

La Giunta provinciale ha approvato questa mattina (10 aprile) le caratteristiche tecniche per lo spostamento di un tratto lungo circa mezzo chilometro della strada statale della Val d’Ega e di Passo Costalunga (SS 241) all’altezza del lago di Carezza. «In questo modo – ha spiegato il presidente della Provincia Arno Kompatscher – risolviamo due problemi in una volta sola: da un lato mettiamo in sicurezza una strada a rischio smottamento, dall’altro valorizziamo ulteriormente un’area particolarmente sensibile come quella del lago di Carezza, che si trova all’ingresso delle Dolomiti patrimonio mondiale Unesco». Come noto, il lago di Carezza rappresenta una delle principali attrazioni, nonché uno dei gioielli del territorio altoatesino, tanto da attirare ogni anno circa 600mila visitatori. «Nel 2018 – ha proseguito Kompatscher – l’Unesco farà una valutazione delle misure intraprese all’interno del territorio posto sotto tutela: lo spostamento della strada significa offrire un grande contributo alla protezione del lago di Carezza dal punto di vista sia paesaggistico che ecologico».

Lago di Carezza: mini-circonvallazione

In concreto, l’intervento riguarderà la realizzazione di una sorta di mini-circonvallazione: per chi proviene da Bolzano, la strada sarà spostata a circa 100 metri di distanza dal lago all’altezza dell’attuale parcheggio, e il traffico verrà incanalato in un tunnel lungo 100 metri che bypasserà il centro visitatori e sbucherà (con un tratto riparato da barriere antirumore) poco prima del tornante situato alla fine del lago. In questa zona sono già in corso una serie di lavori di risanamento e messa in sicurezza della strada. «Verrà riorganizzata tutta la mobilità attorno al lago di Carezza – commenta l’assessore Florian Mussner – con il miglioramento dei collegamenti fra la strada, il parcheggio e il centro visitatori. Oltre a ciò sarà realizzata una nuova fermata per gli autobus collegata con un percorso pedonale».

Lago di Carezza: rotatoria

Tra le novità anche la realizzazione di una rotatoria, con la creazione di una rampa che porta al parcheggio e al centro visitatori, in modo tale da rendere più agevole l’accesso, ad esempio, ai mezzi di soccorso. Il nuovo tratto stradale sarà formato da due corsie di marcia larghe 3 metri, per l’intervento è previsto un investimento di 9,7 milioni di euro. Il progetto è frutto di un lavoro comune portato avanti da Ufficio tecnico strade Centro-Sud, Servizio strade Salto-Sciliar, Azienda provinciale foreste e demanio, Comune di Nova Levante e dagli uffici provinciali pianificazione territoriale, ecologia del paesaggio e tutela del paesaggio.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211