Menu

Karin Dalla Torre direttrice dei beni culturali

Pubblicato il 10 luglio 2018 in Territorio

dallatorre  

Sarà Karin Dalla Torre la nuova direttrice della Ripartizione Beni culturali della Provincia. Lo ha deciso questa mattina, a maggioranza, la Giunta provinciale. “Nei prossimi giorni il relativo decreto sarà firmato dal presidente Kompatscher”, ha annunciato il vicepresidente Christian Tommasini. In febbraio è stata avviata una procedura di selezione alla quale hanno preso parte 14 candidati, e di questi ne sono stati ammessi 7.

La commissione presieduta dal segretario generale della Regione, Alexander Steiner, di cui facevano parte anche Renate von Guggenberg, direttrice dell‘avvocatura, Wolfgang Piller, architetto, Renata Codello, direttrice della Fondazione Giorgio Cini, e Thomas Mathà, direttore dell’Agenzia appalti aveva proposto alla giunta due nomi, quello di Karin Dalla Torre e quello dell’architetto e ispettore dell‘ufficio Beni architettonici ed artistici, Luigi Scolari. «Entrambi i candidati – spiega l’assessore ai beni culturali Florian Mussner – avevano ottimi requisiti. Decisiva nella scelta è stata la pluriennale esperienza negli ambiti organizzazione, personale e amministrazione di Karin Dalla Torre, che ha anche, per la sua formazione, una profonda conoscenza della storia culturale del territorio che può essere un’ottima base per l’espletamento delle funzioni di Sovrintendente alle belle arti».  Karin Dalla Torre, 54 anni, già direttrice del Dipartimento cultura e formazione tedesca, attualmente guida la Ripartizione provinciale musei

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211