Menu

Impulsi Vivi, parte il bando per aspiranti imprenditori culturali

Pubblicato il 13 novembre 2017 in Culture, Innovazione

impulsi_vivi  

L’anno scorso la prima edizione si era conclusa a Museion con una presentazione al pubblico delle nuove idee imprenditoriali partorite dai giovani aspiranti imprenditori culturali e creativi. Ora il percorso ricomincia ed è subito caccia a nuove idee che coniughino cultura, creatività e impresa. Sì, perché non si tratta di parole in contrasto tra loro. In Trentino – Alto Adige, secondo il rapporto «Io sono Cultura» della Fondazione Symbola, il valore prodotto nel 2016 dal sistema produttivo culturale sfiora i due miliardi di euro, attestandosi per l’esattezza a 1.923 milioni. Un settore che produce utili e dà lavoro a 33.700 persone, distribuite in 4.936 imprese. Un mondo che necessita sempre più di alta formazione e network, un doppio scopo al quale assolve Impulsi Vivi, o meglio Impulsi(vi)2, il percorso di incubazione dell’Ufficio Politiche Giovanili della Ripartizione Cultura Italiana della Provincia Autonoma di Bolzano realizzato di Irecoop Alto Adige – Südtirol.  I requisiti fondamentali sono due: avere meno di 40 anni e il desiderio di sviluppare un’idea nel campo dell’industria culturale. Impulsi Vivi è il primo «incubatore culturale altoatesino» finanziato con il Fondo regionale famiglia e occupazione alimentato dai versamenti dei consiglieri regionali che hanno restituito l’anticipo dei vitalizi. «Un’operazione – spiega l’assessore alla cultura Christian Tommasini – che abbiamo voluto indirizzare a vantaggio dei giovani e della cultura nella convinzione che questa sia la prima forma di sostegno per il welfare e le famiglie».

Impulsi Vivi, come iscriversi

Impulsi Vivi  è un percorso in due fasi che fornisce strumenti concreti e consulenza specialistica per sviluppare idee in ambito culturale/creativo rivolto ad under 40. Per la seconda edizione del percorso è online il nuovo sito nel quale è possibile compilare il form di iscrizione ai singoli workshop. Il percorso sarà ufficialmente presentato alla cittadinanza con un evento inaugurale previsto il 5 dicembre alle 18 al Centro Trevi in via Cappuccini a Bolzano: a confronto realtà nazionali e locali dell’industria culturale e creativa che porteranno la propria esperienza ai futuri partecipanti dimostrando come con la cultura e la creatività si possa fare impresa e generare lavoro e benessere.

Le due fasi del percorso

La prima fase di Impulsi Vivi comincerà il 15 dicembre e si concluderà il 17 febbraio 2019. Sono in programma workshop sui seguenti temi: idea di impresa, competenze manageriali, idea branding, business model e metodi per strutturare la propria azienda culturale. Sul sito si può trovare il calendario dei workshop aperti gratuitamente a tutti gli under 40. La seconda fase si svolgerà al termine dei workshop e vedrà coinvolte le migliori 8 idee di impresa nate durante la prima fase. Solo le persone (gruppi o singoli) che parteciperanno ad almeno 4 workshop (obbligatorio «Modelli e metodi per strutturare un’idea imprenditoriale» del 12 e 13 gennaio) potranno candidarsi alla selezione per partecipare alla seconda fase di Impulsi Vivi, che prevede 100 ore di alta formazione ad hoc per garantire all’idea di impresa sostenibilità finanziaria, economica e sociale.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati

Puoi leggere anche

Più letti

Meteo in Alto Adige
Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211