Menu

EuregioFamilyPass, un anno dopo già 114mila tessere

Pubblicato il 5 dicembre 2018 in Territorio

euregiofamilypass  

Un solo pass per 3 territori e oltre 1.000 vantaggi: attiva dal novembre dello scorso anno, l’EuregioFamilyPass è una carta che consente alle famiglie con figli minori di 18 anni residenti in Tirolo, Alto Adige e Trentino di viaggiare sui mezzi del trasporto pubblico a tariffe agevolate e di ottenere sconti e riduzioni per beni e servizi. Il progetto, che ha un budget di 980mila euro, è stato al centro di un convegno svoltosi presso il Museo degli usi e costumi della gente trentina di San Michele all’Adige. Come spiegato dai relatori provenienti dai tre territori, ovvero Matthias Fink, Luciano Malfer e Christoph von Ach, nel quadro del progetto INTERREG Italia-Austria sono stati sviluppati approcci condivisi al fine di potenziare ulteriormente le politiche per la famiglia, un obiettivo che è tra le priorità dell’Euregio. Facendo confluire i sistemi esistenti in un unico EuregioFamilyPass, le famiglie residenti tra Kufstein e Borghetto possono ora accedere a sconti e agevolazioni i in tutto il territorio euroregionale presso istituti di cultura e luoghi del tempo libero. In tal modo è aumentata la mobilità delle famiglie, rendendo di fatto irrilevanti i confini nazionali e regionali.

In Trentino la Family card è stata introdotta nel 2016, mentre nel 2017 c’è stato il passaggio alla rete dell’EuregioFamilyPass. Ad oggi si contano circa 6.500 adesioni, con un trend in crescita, in Alto Adige sono 42.000 gli Euregio FamilyPass in uso, mentre in Tirolo, dove questa forma di agevolazione è già stata introdotta nel 2000, si contano 66.000 pass, per un totale di 114.500 tessere fra i tre territori. A margine del convegno si è svolta anche una tavola rotonda che ha evidenziato i vantaggi per le famiglie e per le organizzazioni partner, e ha fatto emergere idee e proposte per un ampliamento dei servizi offerti, come ad esempio la possibilità di avere agevolazioni per il carburante, per più attività sportive e, come già programmato dal gruppo di lavoro, per estendere i vantaggi anche ai nonni del nucleo familiare di riferimento.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211