Menu

Dal Salento alle Alpi i CasaClima Award premiano il «green»

Pubblicato il 17 settembre 2018 in Innovazione

ichiani  

Dalle Alpi al Salento: la sostenibilità invade la Penisola. E la testimonianza viene dai CasaClima Award 2018, che sono stati «svelati» al NOI Techpark di Bolzano. Una scelta non facile, come ricorda il direttore dell’Agenzia Casa Clima, Ulrich Santa. «Abbiamo certificato 1.450 edifici, ogni anno diventa più difficile scegliere tra i molti edifici di alta qualità i candidati per gli Award». Ecco i vincitori:

  •  iChiani – Ruperti, Sustainable Holiday, una riqualificazione edilizia nel cuore del Salento che ha saputo trasformare un semplice casolare rurale in una struttura ricettiva di grande qualità abitativa. Il punto di forza di questo progetto è la rigenerazione dal punto di vista energetico e della sostenibilità ambientale che ha reso questa CasaClima Gold del tutto indipendente dalle fonti di energia fossile.
  • KlimaHotel Zallinger, Alpe di Siusi (BZ), Il nuovo Zallinger ha mantenuto il suo fascino e le caratteristiche di un´antica malga, pur assicurando ai suoi ospiti tutti i vantaggi del comfort moderno. L’albergo con suoi sei nuovi chalets costruiti in legno è un ottimo esempio di struttura alberghiera moderna, sostenibile e inserita dolcemente nel Patrimonio Naturale dell’Umanità.
  •  Apartments Windegg, Caldaro (BZ), l’imponente edificio, con la vista sul lago di Caldaro, ha saputo rigenerarsi a nuova vita attraverso un risanamento attento alla conservazione dell’immagine architettonica e della materia dell’edificio storico, ma soprattutto al comfort termico e all´efficienza energetica.
  • Casa K. S., (BZ), una CasaClima A di elevata qualità architettonica circondata da prati e meleti. L’accurata ricerca formale, la scelta di materiali locali unita ad una progettazione energeticamente efficiente ne fanno una residenza moderna con un alto livello di comfort abitativo.
  • Rifugio al Sasso Nero, S. Giovanni/Valle Aurina (BZ), a 3026 metri, sulle Alpi Aurine una demolizione e ricostruzione al ridosso del confine con l’Austria. Un rifugio in legno dal design moderno che ha come “verro lusso” il panorama. Si sviluppa in verticale, su sei piani e con la forza iconica domina il paesaggio circostante.

Con i Fidelity Cube sono stati premiati l’impresa edilizia di Pove del Grappa (VI) GREEN DESIGN e la cooperativa edilizia Abitcoop di Modena, che da anni costruiscono con successo secondo lo standard CasaClima. Il premio del pubblico, è stato assegnato da una votazione Online a Casa Barbareschi a Castelcovati (BS).

Gli Award sono stati consegnati dall‘Assessore Richard Theiner, dal Direttore del Dipartimento Efficienza Energetica di ENEA Roberto Moneta, dal Presidente dell’Ordine degli Architetti dell’Alto Adige Johann Vonmetz, dal Direttore di Habitech Francesco Gasperi, dal Vicepresidente di Fiera Bolzano Claudio Corrarati, dalla rappresentante della giuria Chiara Tonelli e dal Direttore Generale di CasaClima Ulrich Santa.

(foto facebook IChiani)

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211