Menu

Controllo insetti dannosi e qualità della frutta: i vincitori dell’Interpoma Award

Pubblicato il 16 novembre 2018 in Territorio

Interpoma-2018-Foto-Marco-Parisi-MAPA3987-Modifica  

L’11° edizione di Interpoma, fiera internazionale dedicata alla mela, è entrata subito nel vivo: si è infatti svolta nella giornata di apertura della fiera, la cerimonia di premiazione della prima edizione dell’Interpoma Technology Award, il contest riservato alle novità nel campo dei macchinari e delle tecnologie esposte in fiera organizzato da Fiera Bolzano in collaborazione con la Facoltà di Scienze e Tecnologie della Libera Università di Bolzano e SOI, Società di Ortoflorofrutticoltura Italiana. La giuria, presieduta da Massimo Tagliavini e composta da ricercatori e professori universitari italiani e internazionali, nei mesi di ottobre e novembre ha analizzato e valutato attentamente le venticinque candidature pervenute e ieri, con la visione diretta delle innovazioni più interessanti presso gli stand delle rispettive aziende espositrici, è giunta al verdetto finale.

Per la categoria FIELD (Innovazioni nella coltivazione e difesa, in campo), ad aggiudicarsi il premio della prima edizione dell’Interpoma technology Award è stata l’azienda CBC Europe – Biogard Division con “Mister Pro + Isomate® CM Mister 1.0”. La giuria ha motivato la vittoria come segue: «CBC Europe ha presentato una tecnologia semplice ma innovativa che supporta un sofisticato e avanzato sistema di controllo degli insetti dannosi. Sono partiti da una tecnologia esistente e hanno aggiunto altri parametri combinando informazioni sulla fenologia degli insetti con il monitoraggio ambientale “real time” all’interno di un software di controllo installato in un microcomputer. Questa soluzione eco-responsabile supera diverse problematiche che le tecnologie esistenti per la confusione sessuale ancora presentano».

Per la categoria POST HARVEST, il vincitore è BIOMETIC – a division of MICROTEC con “Q Eye XP”. Il giudizio della giuria: «Il Q Eye XP di BioMetic è uno scanner che può essere applicato alle linee di confezionamento, efficace nel rilevare eventuali difetti interni nella polpa della frutta, non rilevabili da un’analisi esterna. L’approccio innovativo è rappresentato dall’utilizzo dei raggi X, che rappresenta una nuova tecnologia nel controllo della qualità della frutta. La versatilità di questo prodotto nel rilevare problemi analoghi in altri tipi di frutta rappresenta un valore aggiunto con un impatto positivo sulla gestione post-raccolta e sulla qualità del prodotto a vantaggio del consumatore».

Oltre ai due vincitori, sono state riconosciute anche delle menzioni speciali. Per la categoria FIELD, ad aggiudicarsi questo riconoscimento è stata l’azienda polacca GOTRACK con il proprio “GOtrack Remote Control”, mentre per la categoria “POST HARVEST” le menzioni speciali sono state due: GREEFA con “SmartPackr2” e Meccanica Zucal con il robot per il packaging “Polus 48”. Le due aziende vincitrici sono state premiate con un “Pacchetto premio” del valore di 5.000 euro composto da una targa di riconoscimento, la realizzazione di un video spot di 30’’ dedicato al prodotto e attività di comunicazione e promozione organizzate dalla fiera durante Interpoma mirate ad accrescere la visibilità del prodotto vincitore.

«Come giuria siamo soddisfatti dell’interesse che questa prima edizione del Technology Award ha suscitato – afferma Massimo Tagliavini, Presidente di Giuria – Abbiamo apprezzato la varietà dei prodotti candidati,” che attraverso un’ampia gamma di innovazioni tecnologiche potranno migliorare la sostenibilità ecologica della filiera della mela, dal campo al consumatore, e la redditività per gli operatori del settore». Gli fa eco Thomas Mur, Direttore di Fiera Bolzano: «Interpoma rappresenta sempre più il punto di riferimento per il settore melicolo internazionale e lo dimostra anche questa prima edizione di Interpoma Technology Award. Le aziende che hanno partecipato provengono da otto Paesi diversi, nello specifico Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia, Polonia, Regno Unito e Spagna». I vincitori sono stati premiati in occasione di una cerimonia presso la Südtirol Lounge alla presenza della Giuria, dei vertici di Fiera Bolzano e della stampa nazionale ed internazionale di settore.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211