Menu

Bolzano, Trento e Innsbruck: tre atenei alla ricerca della storia regionale

Pubblicato il 12 ottobre 2017 in Territorio

professors at faculty of science of education and communication in Brixen  

Una più stretta collaborazione tra le Università di Bolzano, Trento e Innsbruck per la ricerca sulla storia regionale e per sostenere i lavori di giovani storici nel territorio dell’Euregio. È l’obiettivo del progetto Historegio, sostenuto congiuntamente dai tre atenei. Historegio è un progetto multilingue e transfrontaliero di ricerca e divulgazione storica, sviluppato dalle tre Università dell’Euregio (Bolzano, Trento e Innsbruck) e dall’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino. Historegio ambisce a diventare un esempio di collaborazione nel contesto multilingue e transfrontaliero; mira a intensificare la ricerca storica regionale e a migliorare le relazioni scientifiche in ambito storiografico.

La coordinazione del progetto è stata affidata al Centro di Competenza Storia Regionale della Libera Università di Bolzano. «Il nostro centro di competenza si è rapidamente affermato come importante centro di ricerca, soprattutto in relazione al tema della Prima guerra mondiale in regione», dichiara il prof. Konrad Bergmeister, presidente della Libera Università di Bolzano, «questo progetto va nella direzione, giusta, di un ampliamento della cooperazione regionale nella ricerca storica».

«Il progetto consolida la nostra collaborazione con Innsbruck e Trento e rafforza, al tempo stesso, il nostro radicamento sul territorio», sottolinea il rettore di unibz, prof. Paolo Lugli, «in un’epoca in cui, in Europa, si stanno riaffacciando i conflitti regionali, è importante imparare dalla storia».

Attraverso il progetto Historegio, i tre atenei potranno offrire sostegno ai giovani storici e ai progetti di ricerca incentrati su tematiche centrali della storia regionale del Tirolo. Particolare attenzione sarà dedicata al centenario del 1918/19 e al suo significato per il Tirolo storico e agli anni compresi tra la fine della Prima guerra mondiale e l’annessione dell’Alto Adige all’Italia. Saranno però affrontati anche altri argomenti, finora rimasti inesplorati, come la questione della “costruzione nazionale” (“Nation Building”) della regione, i contrasti nazionali del Tirolo nel XIX e XX secolo, il progresso tecnologico degli ultimi 200 anni e i suoi effetti sulla regione alpina. Oltre al finanziamento delle ricerche in un contesto interuniversitario e multilingue, le iniziative di Historegio mirano anche a contribuire ad intensificare la divulgazione della storia. Oltre alla pubblicazione dei risultati dei lavori di ricerca, la storia regionale sarà resa accessibile a un pubblico più ampio sfruttando anche i social media. L’obiettivo è promuovere lo scambio interculturale di conoscenze traducendo le pubblicazioni storiche regionali nell’altra lingua (tedesco/italiano) al fine di sensibilizzare la popolazione dell’Euregio sui temi della storia comune. In tutte le aree dell’Euregio sono infine previste conferenze e iniziative pubbliche.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
Meteo in Alto Adige

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211