Menu

BBT: apertura nel 2027, i costi calano

Pubblicato il 6 dicembre 2017 in Infrastrutture

bbt  

Dagli iniziali 10 miliardi di euro, ad otto. Calano i costi previsti per il BBT, il Brenner Basis Tunnel, il tunnel che bypasserà passo Brennero e al quale si lavora con fervore sia sul lato italiano che austriaco. Slitta di un anno però la data prevista di apertura, prevista ora per il 2027. E’ quanto emerge dalla riunione della commissione intergovernativa per la Galleria del Brennero. «A breve sarà assegnato l’80% degli appalti per il tunnel del Brennero, mentre un terzo degli scavi sono già stati effettuati» ha detto l’ad di Bbt Se Konrad Bergmeister.     Come ha aggiunto il vicepresidente della commissione Laberto Cardia, i fondi da Roma per la grande opera sono garantiti anche a lungo termine e ci sono stati risparmi grazie gare appalto assegnate a ribasso. «Quando l’opera sarà terminata, il tunnel sarà funzionante», ha sottolineato Cardia in riferimento a possibili ritardi nella realizzazione delle tratte d’accesso. Il deputato Svp Daniel Alfreider ha detto che è stato chiesto a Bruxelles di inserire anche le tratte d’accesso come opere transnazionali, in modo da ottenere un finanziamento superiore, rispetto a quello per opere nazionali del 10%.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati

Puoi leggere anche

Più letti

Meteo in Alto Adige
Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211