Menu

Arte, la Provincia acquista opere. Prezzo massimo 40mila euro

Pubblicato il 24 settembre 2018 in Territorio

artistialtoatesini  

Per il 2018 la Ripartizione cultura tedesca ha previsto un budget di 100.000 euro per l’acquisto di opere d’arte da inserire nella collezione della Provincia. Il tutto avviene ai sensi della legge sulla cultura (n. 9 del 2015) e delle linee guida varate dalla Giunta provinciale (delibera 1315 del 28 novembre 2017). «L’acquisto di opere d’arte – spiega la direttrice dell’Ufficio cultura tedesca Angelika Gasser  – è una delle colonne del nostro sistema di finanziamento agli artisti. L’obiettivo è quello di incentivare e documentare l’attività artistica contemporanea in Alto Adige e promuoverne la conoscenza. Le opere d’arte acquisite sono esposte in spazi pubblici oppure in luoghi di interesse provinciale».

L’amministrazione provinciale intende acquistare opere (quadrifotografiesculture, oggetti) di artiste e artisti originari dell’Alto Adige o la cui vita e attività artistica si svolgano prevalentemente nel territorio provinciale. Vengono prese in considerazione solo opere di artisti viventi o opere d’arte la cui produzione non risalga a oltre 50 anni fa. Il prezzo di acquisto della singola opera d’arte deve essere inferiore a 40.000 euro. Un’apposita commissione nominata dalla Giunta provinciale valuterà le offerte e verificherà la congruità dei prezzi. Le offerte per l’acquisto di opere d’arte devono essere inviate entro il 31 ottobre 2018 all’Ufficio cultura tedesca di via Andreas Hofer 18, a Bolzano. Indirizzo e-mail: kultur@provinz.bz.it.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211