Menu

Sostegno all’apprendistato, progetto pilota per i meccanici

Pubblicato il 18 gennaio 2018 in Territorio

tavoloapprendistato  

Sono attualmente 151 gli apprendisti del settore artigianato nelle scuole professionali italiane, suddivisi in una quindicina di profili professionali che vanno dall’area edile a quella meccanica. Con l’obiettivo di trovare nuove modalità di reclutamento dei giovani apprendisti, verificare l’attuale offerta formativa e predisporre quella per la maturità, l’area Formazione professionale in lingua italiana della Provincia di Bolzano ha convocato un tavolo per l’apprendistato con le parti sociali. Alla prima riunione, tenutasi oggi (18 gennaio) nella sede della Formazione professionale in via Santa Geltrude, hanno partecipato rappresentanti della formazione professionale italiana e tedesca, dei sindacati, degli artigiani, e i dirigenti delle scuole professionali. «Sono molto contento – ha detto l’assessore alla scuola Christian Tommasini – che si crei questa occasione di confronto perché questo è per noi un settore estremamente importante».

Nel corso dell’incontro è stato rilevato, ad esempio, che la scelta dell’apprendistato è spesso per gli studenti un ripiego che fa seguito ad un insuccesso scolastico. Il contratto di apprendistato, inoltre, è percepito come generica prestazione d’opera e sono poco numerosi i casi di allievi che optano per il percorso di formazione duale. Nel dibattito è emerso quindi che i datori di lavoro hanno bisogno di personale motivato, capace di fare squadra, e con competenze rispondenti al profilo professionale, unite a competenze linguistiche e culturali.

Come possibili azioni di miglioramento, durante questo primo confronto il direttore della Formazione professionaleRenzo Roncat, ha proposto di «individuare in alcuni profili professionali particolarmente richiesti un gruppo di allievi in possesso di validi pre-requisiti. Potremmo condividere con i datori di lavoro – ha aggiunto – l’assunzione in apprendistato del gruppo di allievi e curare in modo organico la loro preparazione duale con obiettivi di competenza elevati. Si potrebbe anche prevedere un completamento dell’apprendistato con il biennio per la maturità». Al termine dell’incontro è stato concordato di istituire un gruppo di lavoro per avviare un progetto pilota di accompagnamento e sostegno all’apprendistato nel settore manutentore meccanico.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211