Menu

Diretto Bolzano-Milano, l’appoggio di TransDolomites. «Da sempre per mobilità sostenibile»

Pubblicato il 21 settembre 2018 in Territorio

stazionemilanoquater  

Cresce la spinta del territorio per il treno diretto Bolzano-Milano. La petizione su change.org si avvia velocemente a superare quota 3.700 firme. Ma oltre alle firme, aumenta anche il supporto di enti e associazioni. Dopo l’endorsement degli industriali alla campagna lanciata da Alto Adige Innovazione tocca ora all’associazione di promozione sociale TransDolomites. Nata nel 2006 a Pozza di Fassa, TransDolomites si occupa da sempre di mobilità nell’arco alpino, promuovendo sostenibilità e comportamenti virtuosi. Il presidente Massimo Girardi rivendica il ruolo della sua associazione. «Da sempre ci battiamo per la mobilità sostenibile nelle Dolomiti e nelle Alpi Centrali – afferma –. Appoggiamo quindi pienamente la petizione lanciata da Alto Adige Innovazione per ottenere un treno diretto da Bolzano e Milano. Gas di scarico, rumore, paesaggio deturpato da strade e parcheggi, centri urbani e storici sfigurati e degradati dal traffico automobilistico hanno compromesso l’immagine delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Il treno è una soluzione che rispetta l’ambiente: una linea diretta porterebbe vantaggi anche a tutti i trentini e sudtirolesi  che hanno bisogno di raggiungere Milano».

Ma cosa chiede la petizione? «Vogliamo un treno Bolzano-Milano. Ogni settimana migliaia di altoatesini hanno bisogno di raggiungere Milano in modo certo ed efficiente per motivi di lavoro senza essere costretti ad imboccare in auto un’A22 carica di camion e turisti, senza rischiare ogni giorno di perdere una coincidenza a Verona: basta una corsa al giorno, che arrivi a Milano Centrale alle 10 e ritorni a Bolzano in serata; basta togliere una corsa per Roma (servitissima) e sostituirla con una per Milano. Chiediamo al Consiglio Provinciale e alla Giunta in carica e ai candidati alle prossime elezioni provinciali di ottobre, di impegnarsi a fare di tutto per rispondere a questa esigenza del territorio».

Va ricordato anche che Trenitalia ha aperto alla possibilità di istituire il treno diretto. «Il collegamento tra Bolzano e Milano è stato in passato ed è ancora oggetto di attenzione – riferisce l’ufficio stampa -. In alcuni giorni della settimana potrebbe esserci una domanda sufficiente a giustificare economicamente tale collegamento. Non ci sentiamo per tanto di escludere l’ipotesi e confermiamo che Trenitalia e Rfi stanno attualmente valutando tale possibilità, sia sotto il profilo tecnico che economico»

Un treno per collegare Bolzano e Milano: ecco la petizione su change.org

 

Petizione-foto-change

Vogliamo un treno Bolzano-Milano. Ogni settimana migliaia di altoatesini hanno bisogno di raggiungere Milano in modo certo ed efficiente per motivi di lavoro senza essere costretti ad imboccare in auto un’A22 carica di camion e turisti, senza rischiare ogni giorno di perdere una coincidenza a Verona: basta una corsa al giorno, che arrivi a Milano Centrale alle 10 e ritorni a Bolzano in serata; basta togliere una corsa per Roma (servitissima) e sostituirla con una per Milano. Chiediamo al Consiglio Provinciale e alla Giunta in carica e ai candidati alle prossime elezioni provinciali di ottobre, di impegnarsi a fare di tutto per rispondere a questa esigenza del territorio. www.altoadigeinnovazione.it

 pulsante  logo Change

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211