Menu

Alperia-Enel, colonnine comuni per ricaricare le auto

Pubblicato il 7 marzo 2018 in Territorio

autoelettrica  

Per viaggiare liberamente con la propria macchina elettrica è fondamentale poter fare rifornimento lungo il percorso. Consapevoli dell’importanza di mettere a disposizione dei propri clienti una capillare rete di ricarica, Enel X, società del Gruppo Enel dedicata allo sviluppo della mobilità elettrica e dei servizi digitali, e il provider energetico altoatesino Alperia hanno siglato un importante accordo per un test tecnologico di “interoperabilità” delle stazioni di ricarica.

Da oggi, grazie a questo test, sia i clienti Enel, che i clienti Alperia, potranno usufruire delle colonnine di ricarica per veicoli elettrici di entrambi gli operatori e effettuare così spostamenti a più ampio raggio. La collaborazione ha quindi l’obiettivo di definire le condizioni tecniche per dare nuovo impulso alla mobilità elettrica: viaggiare con un veicolo elettrico in Italia diviene sempre più semplice.

Per i clienti di Alperia la potenziale collaborazione che deriverebbe da questo test tecnologico, rappresenta un grande passo in avanti, grazie alla possibilità di usufruire delle più di mille stazioni di ricarica Enel sparse in tutta Italia e utilizzare quindi la propria macchina elettrica anche per percorrenze a lunga distanza al di fuori dei confini provinciali. «Alperia si impegna a creare un futuro smart e sostenibile e siamo convinti che collaborando si possa vincere questa sfida» spiega Johann Wohlfarter, CEO di Alperia. «Per questo siamo particolarmente felici dell’accordo con Enel, che ci permette di offrire ai clienti di entrambi un’infrastruttura di ricarica ampiamente diffusa e facilmente accessibile. Un passo importante per lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia».

Con la propria tessera i clienti Enel, di passaggio o in vacanza in Alto Adige, potranno usufruire delle oltre cinquanta colonnine di ricarica Alperia distribuite nella regione. Queste erogano energia verde proveniente dalle centrali idroelettriche locali di Alperia stessa, per una mobilità elettrica ancora più sostenibile. «La collaborazione con aziende che intendono investire nello sviluppo della infrastruttura di ricarica per veicoli elettrici sul territorio nazionale è un importante acceleratore nella realizzazione del nostro piano nazionale per la diffusione della mobilità elettrica in Italia» afferma Francesco Venturini, responsabile Enel X. «La definizione degli aspetti tecnologici che abilitano questa interoperabilità è il fattore abilitante per la realizzazione di questo piano».

Il test ha avuto un avvio di successo il weekend scorso: un cliente ha effettuato il primo giro di prova viaggiando con la propria famiglia da Bolzano a Torino in tutta tranquillità a bordo di una macchina elettrica.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211